I Territori

Menfishire

In un lembo di terra siciliano che si affaccia sul Mediterraneo, esiste un habitat unico e distintivo. Un territorio selvaggio, incontaminato e di rara bellezza. È il territorio di Menfi.

Il territorio della costa sud occidentale dell’isola è caratterizzato da morbide colline colme di vigne degradanti verso il mare e da distese di uliveti che ne segnano il paesaggio, incorniciati da siepi e circondati da macchia mediterranea. È questo il Menfishire, uno dei più importanti distretti vitivinicoli della Sicilia, ove  l’agricoltura è la fonte dello sviluppo dell’economia e della comunità locale.

Menfishire
Menfishire

Qui, accanto ad eccellenti vini, nascono anche un ottimo olio di oliva da varietà autoctone, e prodotti ortofrutticoli quali il carciofo e il melone d’inverno. Un ambiente naturale unico, una costa di Sicilia ancora poco conosciuta e per questo incontaminata.

Spiagge, fiumi, colline, vigneti, uliveti, ed un sole abbagliante che splende tutto l’anno: dalla palma nana al giglio marino, dall’airone allo scarabeo, fino alla tartaruga caretta caretta, questo territorio protegge e custodisce un patrimonio ambientale di inestimabile biodiversità. Una vasta area collinare parte dal bosco del Magaggiaro ed arriva fino alla spiaggia: qui corrono ordinati i vigneti Mandrarossa, geometrie perfette composte da piccoli fazzoletti di terra, che disegnano un panorama eccezionale. Dal punto più alto, su colline a 440 mt. sul livello del mare, e’ possibile cogliere, con lo scorrere delle stagioni, il mutare dei colori: il verde delle vigne, l’argento degli uliveti, il giallo del grano, il marrone della terra dopo l’aratura.

Più a sud, trasportati dal caldo vento di scirocco, scendiamo sulla costa: profumi salmastri, paesaggi azzurro mare, brezze marine miti, circondano vigneti a perdita d’occhio. Le tante colline che caratterizzano il paesaggio, determinano diverse pendenze, esposizioni ed altitudini, che combinate con le tipologie di suoli creano tanti differenti microclimi, ciascuno ideale per ogni diverso vitigno coltivato. Il territorio collinare consente infatti l’esposizione dei vigneti a sud, favorendo un maggiore assorbimento della luce del sole, elemento fondamentale per la loro crescita. Le condizioni ambientali a questa latitudine sono ideali per la coltivazione della vite: il clima secco ed asciutto, la luce forte, intensa e talvolta abbagliante, l’influenza del mare, i venti caldi del sud, le brezze marine, le escursioni termiche, sono tutti elementi che incrociandosi, rendono i vigneti salubri e le uve di grande qualità.

Menfishire
mandrarossa_menfi-gurra-di-mare

Qui nel Menfishire il vigneto di Mandrarossa, che dopo anni di studi ha iniziato a produrre nel 1999, si estende per 500 ettari, che vanno da una altitudine si 440 metri sul livello del mare fino alla spiaggia, attraversando una moltitudine di bellissime Contrade. Il territorio di Menfi è infatti suddiviso in una vera e propria costellazione di Contrade, zone di campagna vocate e votate alla coltivazione della vite e tempestate di vigneti di eccellenza, tra cui primeggiano per tradizione varietà autoctone come il Grecanico ed il Nero D’Avola, o gli internazionali Sirah, Merlot, Cabernet sauvignon, Chardonnay, per innovazione e sperimentazione il Fiano, il Viognier, Petit Verdot, l’Alicante Bouschet, lo Chenin Blanc, il Sauvignon Blanc. E’ davvero singolare addentrarsi nel nugolo di contrade, godendo dei bellissimi panorami da dove ammirare tramonti mozzafiato ed osservare l’erba dei campi mossa dal vento, e che fanno di questo  territorio un luogo da scoprire tutto l’anno, in grado di stupire ed emozionare.

I suoli

Le Terre di
Mandrarossa

Cinque sono le diverse tipologie di suoli, che su queste colline cambiano da palmo a palmo, creando un incredibile arazzo di colori. Così ciascuna varietà di uva viene prodotta nel suo terreno ideale, conferendo al vino un profilo inconfondibile ed una qualità eccellente.